Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalità audio 🎧

Specializzati nella SEO, dicevano. È facilissimo, dicevano.
E poi un bel giorno ti svegli e il tuo sito è finito a pagina 2 di Google. E ti ritrovi sull’orlo di un pericolosissimo burnout 🤯
Fare SEO non è facile, ma ci sono alcuni tool che possono aiutarti a non andare in crisi. Si tratta di software progettati per aiutarti a ottimizzare i siti per i vari motori di ricerca, migliorando visibilità e ranking attraverso l’analisi di parole chiave, il monitoraggio delle performance e il link building. Vediamo insieme quali sono i migliori.

Tools

SE Ranking

Dove vai quando hai poco budget ma vuoi ottenere risultati grandiosi? Se la tua risposta è “ad accendere un cero in chiesa”, ti capiamo 🕯️
Ma siamo qui per offrirti un’alternativa molto meno spirituale: SE Ranking
Questo tool è uno dei migliori per rapporto qualità prezzo. Offre una suite completa che ti permette di coprire ogni aspetto della SEO grazie a queste funzioni:

  • Monitoraggio del ranking, consente di monitorare in tempo reale le posizioni delle parole chiave sui vari motori di ricerca.
  • Analisi della concorrenza, puoi analizzare e confrontare le performance SEO dei competitor (keyword, backlink e traffico).
  • Analisi backlink, grazie all’analisi dei backlinks permette di valutare la qualità dei siti che linkano verso il tuo.
  • SEO audit, esegue un audit completo del sito permettendoti di individuare errori o problemi che possono penalizzare il tuo posizionamento.
  • Ricerca keywords, ti aiuta a trovare parole chiave di qualità per aiutarti a posizionarti.
  • Report, ti permette di creare report personalizzati per avere una visione completa delle tue performance
  • Social, una chicca che ti aiuta a misurare anche le tue performance sui social.

 

SEMrush

SEMrush AKA la Ferrari dei tool SEO 🔥
Questo strumento è uno dei migliori a livello internazionale. Come nel caso di SE Ranking, offre una varietà di funzioni in grado di coprire ogni aspetto di ottimizzazione SEO. Unica pecca? Richiede un budget consistente.
La sua metrica principale, l’Authority Score, è quella considerata più attendibile per stimare la validità di un dominio. La sua suite permette di:

  • Analizzare parole chiave, con un database di keyword praticamente infinito ti aiuta a identificare le parole chiave per il tuo settore prendendo in considerazione volume di ricerca, difficoltà e concorrenza.
  • Fare un audit completo del sito, con questa funzione puoi analizzare il tuo sito e scoprire problemi SEO. SEMrush ti fornisce anche soluzioni personalizzate per migliorare le performance.
  • Fare un’analisi dei backlink, puoi analizzare i link in entrate nel tuo sito e anche su quelli dei competitor per capirne meglio la strategia.
  • Analizzare i competitor per scoprire le loro strategie SEO e ricavare insight nuovi per le tue.
  • Fare SEO locale, grazie a programmi interni al tool potrai aumentare il traffico locale, la tua visibilità e la notorietà per il tuo spazio fisico.

 

Ahrefs

Se il punto più alto del tuo rapporto con la SEO è stata quella volta in cui hai scelto la keyword mozzarella per posizionare il sito della pizzeria di tuo zio, beh allora Ahrefs potrebbe non essere il tool più adatto a te 🍕

Questo strumento è pensato per persone che hanno già una conoscenza abbastanza solida di SEO, infatti si concentra molto sull’analisi dei backlink e sulla link building. Tra le altre funzioni principali abbiamo:

  • Monitoraggio dei backlink, è in grado di analizzare in tempo reale se qualche sito ti ha linkato in modo da tenere sotto controllo l’autorevolezza.
  • Esplorazione siti, può dare una visione completa della performance SEO di un sito inclusi link, parole chiave e traffico organico.
  • Analisi dei contenuti, questa è una chicca del tool che ti permette di trovare i contenuti più popolari di un dato ambito anche dal punto di vista social.
  • Tracking del ranking, analizza e monitora le posizioni delle parole chiave nel tempo, non solo su Google ma su tutti i principali motori di ricerca.

 

SEOZoom

Vuoi salire nella SERP di Google? Contenuti.
Vuoi farti conoscere da più persone possibili? Contenuti.
Il participio passato plurale del verbo contenere? Contenuti 🤓

Se anche per te i contenuti sono la risposta ad ogni domanda, analisi grammaticale inclusa, allora SEOZoom è il tool giusto per te.
Questo strumento infatti è particolarmente indicato per chi vuol fare crescere il proprio sito grazie ai contenuti, quindi è adatto principalmente per i blog. Tra le sue funzioni principali:

  • Controllo keyword, permette di controllare il potenziale di ogni keyword in modo da poter scegliere quelle in grado di portare più traffico organico.
  • Monitoraggio dei competitor, utile a individuare nuove keyword da inserire nella propria strategia.
  • Conoscere e analizzare i segnali sociali, utile per valutare l’autorevolezza dei propri contenuti. Inoltre questa funzione può essere utilizzata anche per monitorare i principali social.

 

Strumenti SEO Google 

Il segreto per arrivare tra i primi risultati nella SERP di Google? 
Farsi aiutare da Google stessa 🤓
Combinando gli strumenti gratuiti messi a disposizione da Google è possibile creare strategie SEO molto efficaci.

Google Search Console: questo primo strumento ti aiuta nella gestione e ottimizzazione dei siti. È in grado di fornire dati sulle prestazioni di un sito nei risultati di ricerca Google, incluse impressioni, posizione media e CTR. 

Google Trends: è il tool giusto se vuoi analizzare le tendenze nelle ricerche online. Aiuta a scoprire la popolarità delle keyword dando anche informazioni geografiche utili a mostrare dove i termini sono più popolari.

Google Analytics: è essenziale per ottimizzare un sito web: consente di analizzare il traffico web, il comportamento dell* utenti, le conversioni e molte altre metriche importanti. Molto utile anche per creare strategie di marketing efficaci.

 

Bonus strumenti meno conosciuti 

Hai presente la caletta sperduta che scopri in vacanza e non vuoi condividere con nessuno perché hai paura che poi diventi troppo frequentata?
Ecco, queste sono le nostre chicche SEO. Le diciamo solo a te, non spargere la voce 🤫

 

AnswerThePublic

Sai qual è uno dei “perché” più cercati sulla pizza? Noi sì, grazie ad AnswerThePublic 😇 Questo tool ti fornisce una mappa delle domande che l* utenti fanno più frequentemente su un dato argomento. È molto utile se vuoi ottimizzare i tuoi contenuti rispondendo precisamente alle query delle persone.
E comunque, sembra che un sacco di italian* si chiedano “perché la pizza non lievita”. 

 

Ubersuggest

Se scrivere contenuti per il web fa parte delle tue mansioni, allora Ubersuggest diventerà il tuo migliore amico 🫂
Questo tool, infatti, permette di sapere esattamente cosa stanno cercando le persone. In questo modo può fornire spunti interessanti per nuovi contenuti o modifiche da fare su contenuti esistenti. Insomma, se stai cercando il prossimo trend di cui parlare, Ubersuggest è il posto giusto!

Se hai letto fino a qui è molto probabile che tu ti stia chiedendo qual è il migliore tra tutti questi tool. Ci spiace deluderti ma la verità è che dipende 🤗 

Dipende dal budget che hai a disposizione, dal tuo livello di preparazione in ambito SEO e dall’uso che vuoi fare di questi strumenti. In ogni caso il nostro consiglio è di fare un tentativo con le versioni free e iniziare a capire quale tool funziona meglio per te!

Articolo aggiornato il: 04 luglio 2024
Talent Garden
Scritto da
Talent Garden, Digital Skills Academy

Continua a leggere

Migliori tool per Growth Hacker nel 2024: la lista definitiva

In un mondo digitale in continua evoluzione, i Growth Hacker giocano un ruolo cruciale nello sviluppo e nell'espansione ...

I 5 migliori strumenti gratuiti di analisi delle parole chiave

I motori di ricerca come Google nascono per fornire risposte riguardo ad argomenti di qualsiasi tipo. Gli utenti ...

La Leadership nell’era digitale. Cosa distingue i migliori?

L’identikit del leader E tu, hai le credenziali giuste per essere un leader?

8 elementi essenziali di un ottimo UX Design

Il design dell'esperienza utente (UX) è parte integrante della creazione di un prodotto o servizio interessante per gli ...