Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalità audio 🎧
Implementare nella maniera corretta una digital strategy consente di ottimizzare le proprie performance, prepararsi agli scenari futuri del mercato e conseguire gli obiettivi preposti. Per questo motivo, è giusto approfondire le conoscenze su cosa si intenda con strategia digitale, come è possibile realizzarne una e chi ha il compito di crearla.

Digital Strategy: cos’è? 

La Digital Strategy è definibile come un insieme di elementi di carattere digitale che permettono all'azienda di raggiungere i propri obiettivi di business. La definizione non si discosta molto da quella della  strategia "tradizionale": il focus, però, in questo caso è sugli strumenti digitali. In particolare, una strategia  di questo tipo può essere formata da:
  • Iniziative di carattere tecnico;
  • Strumenti digitali di supporto al marketing.
Oggigiorno, gran parte dei business è consapevole dell'importanza del digitale. È altrettanto vero, però, che  in molte realtà gli elementi appena citati vengono gestiti in maniera disomogenea, senza una direzione  precisa. Questo perché, molto spesso, la strategia digitale viene intesa in modo differente a seconda dell'ambito aziendale di riferimento: 
  • Il marketing potrebbe rifarsi a strategie digitali riguardanti l'uso dei social o delle varie leve comunicative; 
  • Il reparto Ricerca e Sviluppo potrebbe concentrarsi su progetti non del tutto correlati agli interessi attuali dell’azienda; 
  • L'area finanziaria potrebbe mettere l’accento sulle varie iniziative legate all'uso di revenue tools e gestione dei ricavi; 
  • Il comparto IT potrebbe considerare le varie implementazioni di strumenti di analisi dati. 
Riuscire a creare una strategia di marketing digitale comune è essenziale, perché consente di dare  all'azienda una visione integrata, obiettivi chiari e conseguibili. La realizzazione di una digital strategy non  può essere improvvisata e deve essere affidata a una figura specifica, capace di redigere un piano efficiente  ed efficace: si tratta del Digital Strategist.  

Che cosa fa il Digital Strategist?

Lo stratega digitale è la figura che più di altre si occupa della formulazione ed esecuzione della digital  strategy. Tra le sue mansioni figurano azioni essenziali come:  
  • Orientare le attività digitali di tutta la compagnia;
  • Aumentare l'efficienza dell'azienda attraverso gli strumenti digitali; 
  • Misurare l'efficacia delle attività online dell'azienda attraverso l'analisi dei dati;
  • Esaminare e risolvere le criticità connesse all'ambito digital; 
  • Elaborare una strategia condivisa
Quelle che sembrano attività piuttosto vaghe e prive di risvolti concreti, in realtà si traducono in azioni che  hanno un forte impatto sulla vita dell'azienda stessa. Grazie a un Digital Strategist, è possibile creare piani  di comunicazione che sfruttino appieno i vari canali disponibili, al fine di aumentare la brand awareness. Ed è sempre questo professionista che imposta azioni di creazione di contenuti adatti al target, monitora le  performance e, se necessario, individua le iniziative per correggere la rotta.   Un Digital Strategist, in ogni caso, non lavora da solo. La strategia che andrà a creare, infatti, dovrà essere  condivisa da tutti i livelli aziendali. Questo è un passaggio fondamentale, perché se le varie unità non sono  coordinate seguiranno strategie differenti, con il rischio di perdere di vista gli obiettivi primari dell’azienda.   Figura estremamente sfaccettata, lo stratega digitale deve possedere conoscenze tecniche e la sensibilità  per comprendere la clientela di riferimento. Deve valutare il ROI degli investimenti, ma anche saper definire  le audience personas, grazie ai dati e alle analisi di mercato. Per diventare uno stratega digitale è necessario  possedere le giuste competenze: il nostro Master in Digital Marketing Strategy può aiutarti a raggiungere  questo obiettivo. 

A chi serve una Digital Strategy?  

Una Digital Strategy ben ponderata e implementata nella maniera corretta si rivela utile a qualsiasi tipo di  attività. Dalla grande multinazionale al libero professionista, dai piccoli imprenditori ai top player del  mercato.   Si sarebbe portati a pensare che la realizzazione di una Digital Strategy sia utile solo in ambienti altamente  strutturati come aziende di grandi dimensioni o PMI. In realtà, la strategia digitale dovrebbe essere un aspetto da seguire con attenzione anche da parte di realtà di dimensioni inferiori. Curare il posizionamento  sul mercato, definire il target, monitorare i fattori di performance e individuare i canali di comunicazione  più adeguati sono, tra le altre, attività necessarie a varie figure imprenditoriali. 

Un esempio di Digital Strategy: le fasi di costruzione di una Strategia Digitale  

Strutturare una strategia digitale efficace consente di ottenere numerosi benefici. L'operato di un Digital Strategist, se ben eseguito, può portare a:  
  • Ridurre gli sprechi di tempo e risorse a tutti i livelli aziendali; 
  • Mantenere le varie unità indirizzate verso obiettivi comuni; 
  • Monitorare più facilmente i progressi
  • Implementare rapidamente gli aggiustamenti necessari. 
Costruire efficacemente una Digital Strategy è un processo che richiede numerose attività differenti, dalla  ricerca di nuove tecnologie utili al proprio business alla definizione di obiettivi aziendali. Ecco perché, di norma, il processo di creazione di una strategia digitale segue alcuni step ben definiti. 

Analisi e definizione degli obiettivi

Per realizzare una strategia digitale di successo è possibile seguire numerosi processi e fasi. Qualsiasi sia  l'impostazione scelta, però, è necessario iniziare ponendo degli obiettivi di business ben precisi. È ormai  prassi definire questi target come SMART, acronimo di: 
  • Specific (ad esempio: ottenere cinque nuovi clienti sul mercato X); 
  • Measurable (ad esempio: registrare il doppio del fatturato rispetto all'anno precedente);
  • Achievable (ad esempio: ottenere risultati sfruttando tool e strumenti di digital marketing già impiegati nell'azienda); 
  • Relevant (ad esempio: identificare un obiettivo davvero rilevante. Per un'azienda leader, migliorare il fatturato di pochi euro non rappresenta un target strategico); 
  • Time-based (ad esempio: entro la fine dell'anno). 
Estendendo questo paradigma si potrebbe arrivare alla definizione di obiettivi SMARTER, dove le due  lettere in più corrispondono a Evaluate e Readjust, ovvero valutare i risultati ed effettuare eventuali  sistemazioni.  

 Impostazione e realizzazione

Dopo aver definito gli obiettivi, è necessario svolgere ulteriori azioni di impostazione della strategia  digitale. Prendersi del tempo per chiarire al meglio questi punti consente di implementare la strategia in maniera più fluida e regolare:  
  • Definizione delle audience personas
  • Individuazione dei concorrenti; 
  • Assegnazione dei ruoli ai vari soggetti coinvolti nel progetto. 
Si tratta solo di alcune delle attività di impostazione. Queste possono (e spesso devono) coinvolgere anche tutta la parte di creazione del piano editoriale dei contenuti da diffondere via canali digitali; nell’elenco  figurano anche le varie attività di lead generation, il budgeting e le azioni di affiliate.  Dopo aver stabilito obiettivi e impostato le attività da compiere, la fase successiva riguarda l'effettiva realizzazione.  

Monitoraggio e verifica

A seguito di ogni azione concreta effettuata dall'azienda nell'ambito della strategia di digital marketing, è essenziale monitorare i risultati, verificare la correttezza dei dati ed eseguire opportune azioni correttive.  Le tecnologie digitali, in questo ambito, semplificano di molto il lavoro del digital strategist. Al fine di  prendere le decisioni corrette, però, sarà essenziale impostare strategie data-driven basate su dati  effettivamente rilevanti per l'impresa. Automatizzare i processi, ottimizzare le comunicazioni con le lead e  segmentare il database dei clienti facilita poi il compito dello stratega digitale. Nel momento in cui è  necessario decidere cosa va e cosa no nel piano elaborato, poter contare su dati affidabili fa sempre la  differenza.  

Dove imparare a creare una Strategia Digitale online? 

Per impostare una Digital Strategy adeguata, come visto, è necessario ricorrere a figure specifiche come  quella dello stratega digitale. Questo professionista racchiude in sé numerose competenze differenti, che è  possibile sviluppare nel Master in Digital Marketing Strategy di Talent Garden. Grazie al corso avrai infatti modo di: 
  • Ottenere una visione completa dell'intero marketing funnel
  • Imparare a seguire tutte le fasi di creazione di una strategia digitale; 
  • Acquisire un mindset strategico.
Il Master è basato sul metodo del challenge-based learning e integra lezioni teoriche e pratiche, con momenti in presenza e confronti online. Si rivolge a  professionisti di diverso tipo e con competenze differenti, dagli e-commerce specialist agli startupper, e consente di entrare appieno nel mondo del marketing digitale. Il 60% degli studenti partecipanti, infatti, al termine delle lezioni ha cambiato contesto lavorativo, migliorando la propria posizione professionale.  Le aziende hanno sempre più bisogno di professionisti capaci di progettare strategie digitali a tutto tondo, e grazie a Talent Garden potrai acquisire le competenze necessarie per proporti sul mercato in maniera più  incisiva
Articolo aggiornato il: 17 agosto 2023
Talent Garden
Scritto da
Talent Garden, Digital Skills Academy

Continua a leggere

Cos’è lo sviluppo No-Code e come può essere utilizzato nel Marketing

Per quanto si tratti di una considerazione ovvia, è corretto affermare che il codice rappresenta uno dei maggiori ...

Performance Management: cos’è e come inserirlo in modo efficace in azienda

Adobe, Amazon, Dell, Deloitte, Dropbox, Facebook, Gap, GE, Google, LinkedIn, Netflix, Panasonic, Samsung e Spotify: ...

Envisioning: cos'è e perché serve per un nuovo approccio strategico

Cos’è l’Envisioning? Cos’è l’Open Innovation? Qual è la formula corretta per guardare al futuro, affrontarlo sin da ora ...

Figma & UX/UI Design: cos’è, come funziona e perché sceglierlo

Progettare l’esperienza dell’utente, facilitandolo e rendendogli la navigazione più soddisfacente, è di vitale ...