Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalità audio 🎧
Nello scenario attuale, ogni azienda deve poter contare su una comunicazione digitale efficace e in grado di indirizzarsi con profitto al target di riferimento. Per fare ciò è necessario impiegare gli strumenti giusti. Di seguito, allora, verrà stabilito cosa si intende per comunicazione digitale e, subito dopo, verranno elencati alcuni tool in grado di tornare utili sia alle piccole realtà imprenditoriali, sia alle grandi imprese.

Che cosa si intende per comunicazione digitale?

La nozione di comunicazione digitale può essere declinata in molti modi. Tralasciando i tanti approcci differenti sull'argomento, è possibile comunque trovare un punto di sintesi. Tale concetto può essere infatti definito come un complesso di attività mirate a creare e diffondere contenuti multimediali attraverso le tecnologie digitali. Per cercare di comunicare al meglio è necessario disporre degli strumenti più adeguati. Negli ultimi anni, sono apparsi numerosi tool di comunicazione digitale in grado di assecondare le esigenze di professionisti e imprese. Appare utile quindi scoprire alcuni degli strumenti più popolari, in un immaginario percorso che va dalla progettazione alla creazione dei contenuti.

Zoom, per le riunioni online

L'organizzazione di riunioni online è una pratica sempre più comune nelle aziende, soprattutto dopo il periodo segnato dalla pandemia di COVID-19. Tra i tanti software che consentono di pianificare meeting su internet spicca certamente Zoom. Sviluppato da Zoom Video Communications, si tratta di una piattaforma cloud-based che fornisce servizi di videotelefonia e chat online. Nel concreto, può essere impiegata per:
  • Riunioni virtuali;
  • Chat di gruppo;
  • Organizzazione di spazi di lavoro virtuali;
  • Effettuazione di chiamate VoIP.
Il servizio propone una formula gratuita che può essere utilizzata con profitto anche in ambito aziendale. L’account Basic, infatti, permette di organizzare riunioni con massimo 100 partecipanti, garantisce una qualità video in alta definizione e funzioni utili come condivisione dello schermo e chat. Zoom può essere utilizzato da PC e mobile, con una app dedicata. Uno strumento prezioso in tutti gli step di creazione di contenuti di comunicazione digitale, specialmente nelle fasi iniziali, dove il team di lavoro si incontra per le prime volte.

Asana, per la gestione del lavoro in team

Dopo i primi incontri online e la definizione dei ruoli, il processo di creazione dei contenuti di comunicazione digitale può iniziare. Da qui in avanti, diventa essenziale gestire al meglio le varie attività, coordinando nel migliore dei modi responsabilità e mansioni. Per fare ciò è possibile affidarsi a software come Asana, sviluppato da Asana, Inc. Si tratta di un servizio che punta a facilitare l'organizzazione del lavoro in team attraverso la creazione di uno spazio unico condiviso. Uno dei punti di forza è costituito dalle numerose integrazioni con altre app, a partire da Google Calendar, Zoom e Dropbox. Per quanto riguarda i prezzi, Asana propone tre formule differenti:
  • Basic, l’account gratuito dedicato ai piccoli team o agli utenti singoli;
  • Premium, il piano per i gruppi di dimensione medio-piccola che prevede dashboard di controllo illimitate e una console di amministrazione avanzata;
  • Business, la scelta ideale per chi si trova a lavorare a più progetti contemporaneamente.
Il piano gratuito non prevede limiti temporali o di utilizzo.

Google Doc, per la condivisione di documenti

Presumibilmente, il flusso di lavoro in team prevede la creazione di documenti di testo che devono essere condivisi e approvati da più figure. Per la distribuzione rapida di questo tipo di contenuti è possibile affidarsi a Google Docs. La piattaforma realizzata dalla casa di Mountain View (nota anche con il nome italiano Documenti Google) è molto di più di un semplice word processor. Per prima cosa, consente di creare diverse tipologie di documenti a partire da template preimpostati. I testi possono essere facilmente condivisi con i membri del proprio team e inviati anche a soggetti esterni. Sono disponibili poi funzioni tipiche di questo tipo di software come l’aggiunta di note e revisioni, la gestione di immagini e collegamenti ipertestuali. Da non sottovalutare la funzione di dettatura, che permette di utilizzare la voce per generare documenti di testo rapidamente. L’utilizzo di Google Doc è gratuito: è necessario però essere in possesso di un account Gmail, a sua volta sottoscrivibile senza costi aggiuntivi.

Canva, per la creazione di contenuti grafici

Un altro tool di comunicazione essenziale è Canva. Il software, realizzato da una società australiana guidata da Melanie Perkins, viene utilizzato da professionisti e semplici utenti per la creazione di infografiche, immagini per social network e non solo. All'interno di un progetto di digital marketing la sua utilità può essere evidente, visto che dà modo di creare facilmente materiali grafici di qualsiasi tipo. La caratteristica fondamentale dell'utilizzo di Canva risiede nel fatto che l'intera progettazione grafica si basa sul meccanismo del drag and drop. In altre parole, si parte da un template preimpostato che può essere personalizzato facilmente trascinando gli elementi grafici di proprio interesse. Canva propone differenti versioni, gratuite e a pagamento, legate a singoli utenti, insegnanti e team di professionisti. Per questi ultimi, la scelta può ricadere su tre alternative:
  • Canva Gratis, dedicato ai singoli individui ma dotato comunque di opzioni di condivisioni e collaborazione;
  • Canva Pro, ideale per freelance e designer che vogliono incrementare la propria produttività;
  • Canva per i Team, che riprende le opzioni delle versioni Pro aggiungendo funzioni relative alla collaborazione tra i gruppi di lavoro.

Wetransfer, per il trasferimento di file

Se ci si trova nella situazione di dover trasferire materiali grafici e file di grandi dimensioni, una delle opzioni privilegiate da aziende e professionisti è Wetransfer. Il software, realizzato dall'olandese WeTransfer B.V., permette di inviare file in modo semplice e rapido, così da velocizzare il processo di condivisione all'interno di team di qualsiasi tipo. Il funzionamento, basato sull’infrastruttura S3 di Amazon, è molto semplice, e consente in pochi istanti di organizzare il trasferimento dei file. È possibile inserire l’email del destinatario, un titolo e un messaggio di accompagnamento. Sono disponibili differenti formule di utilizzo:
  • La versione gratis, impiegabile senza dover creare un account, permette di inviare fino a 2 GB;
  • I profili Pro danno modo di inviare e ricevere fino a 200 GB e offrono 1 TB di storage;
  • Il piano Premium non prevede limitazioni nelle dimensioni dei file da trasferire e include storage illimitato.
Le versioni avanzate prevedono speciali funzioni per la condivisione del lavoro e la ricezione di feedback. Pertanto, si rivelano ideali per la gestione di progetti di varie dimensioni.

Come conoscere e sfruttare al meglio i tool di comunicazione digitale?

Quelli proposti sono solo alcuni dei tool di comunicazione digitale che possono essere impiegati da professionisti, startupper, piccole e grandi aziende. Il panorama dei software dedicati alla produttività, però, è in continuo mutamento, e per questo motivo è essenziale rimanere aggiornati sui programmi che si adattano meglio alle proprie esigenze. Per fare ciò, è possibile affidarsi ai percorsi formativi dell’area Digital Marketing di Talent Garden, che prevedono approfondimenti sui tool fondamentali da padroneggiare al meglio. In particolare:
  • Digital Marketing Master Full Time esamina l’uso dei martech tools più importanti, in modo da poterli integrare nel proprio ciclo lavorativo. Un’opportunità rivolta a giovani laureati e diplomati che vogliono presentarsi al mondo del lavoro con un bagaglio di conoscenze già esteso;
  • Digital Marketing Strategy Master Part Time dà la possibilità di rimanere aggiornati su tool e strumenti maggiormente utilizzati nel marketing digitale, così da poter intercettare per tempo gli ultimi trend del settore. Un percorso formativo flessibile e completo, rivolto a professionisti di marketing e comunicazione con già qualche anno di esperienza alle spalle.
 
Articolo aggiornato il: 17 agosto 2023
Talent Garden
Scritto da
Talent Garden, Digital Skills Academy

Continua a leggere

Gli strumenti del Digital Working

La digitalizzazione ha dato spazio all’innovazione nel campo degli strumenti di lavoro, il più delle volte ...

Progetto ACEA: come cambia il modo di lavorare con il digitale

Questo periodo storico ha cambiato radicalmente il nostro modo di lavorare: se da un lato infatti il digitale ha ...

Women's Day 2020: le pari opportunità come motore di crescita

Un mondo fondato sulle pari opportunità è un mondo che offre maggiori possibilità per tutti. L'uguaglianza di genere è ...

Terna 4.0: skill digitali per trasformare un'azienda

La trasformazione digitale è prima di tutto questione di mindset: non basta che le aziende si dotino delle tecnologie ...